Prestiti a fondo perduto 2016 2017 cosa sono e a chi rivolgersi


Prestiti a fondo perduto per giovani e donne nel 2016 2017 cosa sono a chi rivolgersi



Prestiti a fondo perduto cosa sono e a chi sono destinati? Anzitutto, rispondiamo alla domanda de cosa sono i prestiti a fondo perduto o perso: sono una forma di credito ovvero dei finanziamenti esclusivamente provenienti da fondi di natura pubblica i quali hanno carattere sociale cioè rientrano in quella politica volta ad incentivare la piena occupazione soprattutto a livello giovanile. Di nuovo: prestito a fondo perduto cos'è? Stante la nobile e predetta motivazione hanno la caratteristica che li contraddistingue da tutti gli altri finanziamenti: non hanno bisogno di garanzie collaterali ma solo di una buona idea!
A chi è destinato il prestito a fondo perduto nel 2016 2017? I destinatari sono sempre gli stessi: i giovani e le donne! Specifichiamo le donne non tanto perchè non siano incluse nel significato di giovani ma perchè alla giovani donne sono dedicati dei finanziamenti ad hoc. Requisiti generale del finanziamento a fondo perso.
Allora, posto che abbiamo i prestiti a fondo perduto per donne e per giovani quali sono i requisiti generali? Anzitutto quello legato al concetto di "giovane": essere maggiorenne e non superare una determinata età. Quest'ultima varia in base allo specifico bando, concorso, legge, regione, etc. e comunque va dai 35 ai 39 anni: superati i 35 e/o 39 anni non è più possibile parlare di prestiti a fondo perduto per giovani donne incluse. Esempi di cui parliamo sono il prestito d'onore di Invitalia (max 35 anni) e il prestito a fondo perduto regionale per giovani agricoltori per avviare una nuova impresa agricola (max 39 anni).
Unica eccezione all'età massima: c'è, in verità, una sola deroga ai limiti di età cioè nel prestito d'onore in forma di ditta individuale o autoimpiego per il quale non esiste una età massima quindi senza limiti di età talchè risulta essere l'unico dinanziamento a fondo perduto esperibile dagli over 50. + info su: prestito d'onore senza limiti di età massima by SocialFin.it


Quale attività o lavoro è possibile fare con il finanziamento a fondo perso? Il prestito a fondo perduto è essenzialmente rivolto per avviare una nuova attività, una nuova impresa, una Start Up o Startup (termine anglosassone con il quale si identifica l'avvio di una nuova impresa) in generale. Di quale tipologia? Non c'è limite circa l'oggetto della nuova impresa il quale potrà essere tra il più disparato: vi sono quindi i prestiti a fondo perduto per aprire un negozio di qualsiasi natura, dunque dei finanziamenti a fondo perduto per aprire un b&b cioè per aprire un bed and breakfast, per aprire un bar o un pub, per aprire una pizzeria, per aprire un asilo nido o per aprire una ludoteca, per aprire una palestra o un affittacamere, o per aprire una gelateria o un panificio ovvero un agriturismo, o per aprire una casa di riposo, o ancora per aprire una discoteca piuttosto che un tabacchino o per aprire un baby parking ecc. ecc. Quali i soggetti cioè quale forma giuridica deve rivestire la nuova attività? La creanda impresa può rivestire varie forme: per il singolo va bene la ditta individuale o imprenditoriale anche in forma di franchising, oppure la forma societaria anzi questa è ideale per giovani coppie, inoltre alcune nuove attività sono al femminile cioè nuove imprese per donne mentre qualora siano in forma societaria al femminile é possibile inserire un minimo di soci maschi.

A chi rivolgersi per ottenere prestiti a fondo perduto nel 2016 2017 ? Premesso che la quasi totalità di questi fondi viene dalla comunità europea la quale "gira" poi i fondi ai singoli stati UE i quali a loro volta creano dei bandi regionali. Ciò per dirvi che bisogna rivolgersi principalmente alla propia regione anche se non mancano prestiti a fondo perso erogati dai comuni o dalla provincia ovvero previsti da leggi statali ma sempre mediati dai predetti enti. Le ultime precisazioni: cercate prestiti a fondo perduto per ristrutturazione casa ? Purtroppo, questi, non hanno gli stessi requisiti dei finanziamenti appena trattati: a seconda della regione che li eroga necessitano di requisiti quali ad esempio avere solo la prima casa, un reddito inferiore ad un tot, la presenza di un tot numero di figli possibilmente minori, etc. In pratica, i prestiti per ristrutturazione casa ricadono spesso e volentieri tra i prestiti agevolati laddove l'agevolazione ricade sui tassi d'interesse (che sono agevolati) e non sul capitale (che non é a fondo perso)...


Infine, forse l'informazione più importante: cosa significa prestito a fondo perduto ? Se per significato di prestito a fondo perduto intendiamo l'intero capitale a fondo perso siamo in errore! Qualunque finanziamento a fondo perduto per aprire una nuova attività è sempre a fondo perduto parziale, mai totale. Ciò vuol dire che una parte andrà restituita, magari con un mutuo agevolato ma comunque restituita. Quanto? Beh, la parte da restituire è prevista nei singoli bandi i quali variano da un 20% e fino ad un 60% quindi significa che il fondo veramente perduto cioè quello che non verrà restituito varia dal 40% all'80%.
Terminiamo con l'indicarvi una serie di risorse presso le quali approfondire il discorso ovvero le varie leggi ed opportunitagrave; presenti nel corso del 2016 2017 iniziando con la forma di credito che per antonomasia rappresenta il finanziamento de quo: il prestito d'onore. Una visione generale di questo è presente su prestito d'onore regionale invitalia mentre per approfondire le tre forme di prestito d'onore oltre che scaricare i moduli per farne richiesta indichiamo prestito d'onore per un lavoro autonomo, prestito d'onore per fare microimpresa e prestito d'onore per aprire franchising. Per avere informazioni su quella miriade di leggi e decreti anche comunitari oltre che statali regionali ecc. che istituiscono bandi e concorsi relativi alla imprenditoria giovanile compresa quella femminile indichiamo elenco dei finanziamenti regionali e nazionali per creare nuove imprese




Prestiti a fondo perso 2016/17