Quotazione spread in tempo reale oggi e quotazioni odierne differenziale spread btp bund giornaliero


Quotazione spread in tempo reale live oggi e quotazioni odierne differenziale spread btp bund giornaliero e andamento grafico con minimo e massimo storico spread btp bund online


 Brevemente... Spread cos'è? Il significato o definizione di spread che interessa in questa sede è quella del linguaggio finanziario il quale non coincide proprio con la traduzione letterale di spread dall'inglese all'italiano. Infatti la traduzione di spread è quella di "diffusione", "espansione" etc. Pensate che anche nel lessico finanziario viene indicato in più contesti ma che hanno comunque un comune denominatore: il divario, la differenza o, appunto, il differenziale tra due dati. In definitiva spread cosa è? Nel nostro caso, lo spread misura la differenza di rendimento tra due titoli finanziari, qualunque essi siamo! Spread btp bund come si calcola? Il Calcolo di qualunque spread è facile e lo proponiamo con un esempio chiarificatore: due banche emettono obbligazioni che rendono l'una il 5% l'altra il 6%. A ben vedere, l'obbligazione al 6% rende l'1% in più rispetto quella al 5%: è proprio questo 1% che è chiamato spread ovvero la differenza o differenziale di rendimento tra le predette obbligazioni. Più chiaro di così non potevamo spiegarlo! Proseguiamo... Perchè lo spread tra btp e bund? Allora, i btp (Buoni del Tesoro Poliennali) sono degli strumenti finanziari pubblici attraverso i quali uno stato finanzia alcune spese (stipendi, pensioni, interessi passivi, investimenti ecc.) a fronte degli interessi riconosciuti a chi sottoscrive il btp cioè nei confronti di chi presta del denaro allo stato (cfr. quotazioni btp italiani). In particolare, il confronto cioè la differenza del rendimento avviene tra il nostro btp decennale e l'omologo tedesco cioè il bund a 10 anni.


 Perchè è importante il differenziale spread btp bund oggi a 10 anni? Perchè proprio il btp bund decennale con la Germania e non un altro stato europeo? Dunque, l'importanza del titolo a 10 anni riposa nel fatto che questo lasso di tempo rappresenta il medio-lungo periodo nel quale avvengono i cicli di recessione ed espansione dell'economia, talchè il rendimento del titolo a 10 anni rappresenta una sorta di termometro odierno circa le previsioni su come andrà l'economia di quel determinato paese o stato. In base ad un principio generale, più alto sarà il rendimento del btp decennale minori saranno le prospettive di ripresa e/o crescita dell'economia e, di conseguenza, maggiori i rischi o probabilità che quello stato non solo non possa rimborsare il btp alla scadenza, ma addirittura le cedole prestabilite. E viceversa! A riprova di ciò, indichiamo due casi estremi all'interno dell'unione europea: pensate che il bond a 10 anni della Grecia raggiunse il massimo storico negativo in data 09 settembre 2011 rendendo ben il 20,21%! Di contro, il bund tedesco a 10 anni ha raggiunto un minimo storico positivo proprio di recente: nei primi mesi del 2015 arrivò a rendere appena lo 0,074% (avete letto bene: meno dello 0,10%) e si prevede che addirittura possa toccare un rendimento negativo. Questi ultimi dati, reali, ci dicono perchè il confronto viene fatto proprio con la Germania: perchè, ad oggi, è lo stato dell'Ue più solido dal punto di vista finanziario! Vediamo ora la quotazione dello spread odierno in tempo erale di oggi live e, dopo lo spread giornaliero, l'andamento grafico con minimo e massimo storico dello spread btp a 10 anni evidenziando il differenziale con il bund 10y oltre delle note sulla corretta lettura dei dati.

 Lettura della figura che riporta la quotazione del bund btp: la figura và letta al contrario! Cioè, siamo abituati ad identificare il segno positivo (+) con un dato positivo, quello negativo (-) con uno negativo. Noterete che così non è nel caso del differenziale btp bund, giusta le argomentazioni su esposte:
Figura verde e percentuale negativa per es. - 0,65: significa che lo spread va bene per l'Italia in quanto diminuisce il differenziale di rendimento tra il nostro Paese e la Germania (minore esborso di interessi per l'Italia);
Figura rossa con percentuale positiva per es. + 0,80: significa che lo spread va male per l'Italia in quanto aumenta il differenziale di rendimento tra il nostro Paese e la Germania (maggiore esborso di interessi per l'Italia);
E' inteso, comunque, che i dati vanno letti nell'ottica di almeno il brevissimo e/o breve periodo cioè qualche settimana o mese. Chiusura spread btp-bund oggi: il colore verde indicherà una chiusura positiva odierna rispetto a ieri, quello rosso indicherà una chiusura negativa sempre rispetto alla quotazione di ieri.

Quotazione spread btp bund 10y oggi in tempo reale live online

Quotazione spread btp bund in tempo reale



Grafico andamento storico spread btp bund ultimi 10 anni con minimo & massimo storico spread

Lettura del grafico storico dello spread btp bund negli ultimi 10 anni: a differenza di altri siti che riportano solo lo storico dello spread tra bund e btp, abbiamo messo a confronto l'andamento storico dei rendimenti di entrambi e dai quali si evince l'andamento del differenziale durante gli ultimi 10 anni. Una precisazione: alla vostra sinistra il rendimento del bund tedesco che arriva fino al 5%, alla vostra destra il rendimento del btp italiano che arriva all'8%. Detto ciò, cosa notiamo nel grafico?
Anzitutto, i mercati finanziari nonchè l'opinione pubblica si iniziano ad "interessare" dello spread nell'estate del 2011: fino ad allora era qualcosa di ignoto, sconosciuto nel senso che, come si evince dal grafico, vi era una sostanziale stabilità tra i due bond: entrambi, per tanti anni, rendevono intorno al 4% e il loro spread era, di conseguenza minimo... Dall'estate del 2011 i mercati iniziano ad interessarsi dello spread! Perchè? Non si sà di preciso... Varie sono le tesi: per pura speculazione, per far fuori Berlusconi, per mettere alla guida del Paese un uomo delle banche cioè Mario monti, o per un pò di tutto ciò, oppure per altri motivi ancora... beh non è la sede adatta per dare le motivazioni che hanno dato alla ribalta lo spread, tuttavia ad oggi si continua a parlarne e la quotazione del medesimo è stabilmente inserita in tutti i mezzi di informazione, non solo finanziaria. Ma torniamo all'andamento grafico dello spread tra il btp e il bund tedesco a 10 anni.
Massimo storico spread btp bund: è avvenuto l'11 novembre del 2011, data nella quale lo spread tra btp e bund era di ben 574 punti e con un rendimento del nostro btp decennale che arrivò a rendere il 7,47% cioè un rendimento da paesi in via di sviluppo;
Mimino storico spread btp bund: si è verificato nello scorso 27 febbraio 2015 giorno nel quale lo spread ha chiuso a 101 punti ed il rendimento del nostro btp decennale era di solo 1,30%.

Grafico andamento storico spread btp bund ultimi 10 anni



Spread btp bund 10 anni storico