Calcolo rivalutazione pensioni inps 2013 on line


Tutto rivalutazione monetaria della pensione secondo inps al 2013 2012


 Una importante e decisiva novitą apportata dalla riforma previdenziale č la rivalutazione monetaria della pensione. Attraverso le rivalutazioni monetarie delle pensioni si cerca di evitare o tamponare la erosione derivante dalla inflazione e dalla perdita del potere di acquisto del denaro in genere. In veritą la rivalutazione della pensione non avviene di per sč sulla pensione ma ad essere rivalutato č il reddito o retribuzione del lavoratore. Infatti, i redditi sono o rappresentano la base sulla quale calcolare la rivalutazione delle pensioni sia inps che inpdap e non solo queste.

 Il sistema di calcolo viene sviluppato secondo coefficienti di rivalutazione delle pensioni emanati ufficialmente dall'inps il quale determina quale coefficiente di rivalutazione monetaria applicare annualmente, anche se, come vedremo dalle tabelle dei coefficienti rivalutazione pensioni, negli ultimi tre anni (2009 2010 e 2012) i coefficienti di calcolo sono quasi uguali. Grazie a questo meccanismo cioč alla rivalutazione delle pensioni si tenta di frenare la svalutazione monetaria delle pensioni nel corso degli anni.

 Quali criteri si utilizzano per rivalutare le pensioni ? La riforma ha distinto in base all'applicazione del metodo di calcolo pensione sistema contributivo oppure quello di calcolo pensione sistema retributivo. In quest'ultimo sistema si considerano due parti o quote utili al calcolo dei coefficienti di rivalutazione: A e B. Attraverso i coefficienti di rivalutazione della quota A si calcola la pensione maturata fino al 31 dicembre del 1992. Ad essere sottratti dalla rivalutazione della pensione sono l'anno nel quale si entra in pensione nonchč quello precedente a questo, praticamente gli ultimi due anni. Infine, l'indice che viene usato come base di calcolo della quota A č quello istat della scala mobile della retribuzione dei lavoratori dell'industria. I coefficienti rivalutazione pensione A sono aggiornati al 2012 e saranno validi per il 2013 sempre che l'inps non apporti delle modifiche. Seguono i coefficienti rivalutazione pensioni 2010 quota a e i coefficienti rivalutazione pensioni 2012 quota a e b aggiornati.

 La quota o parte B invece serve al calcolo delle pensioni maturate dal 1 gennaio 1993. Parimenti alla A, anche nella quota B sono esclusi dal calcolo della rivalutazione della pensione gli ultimi due anni. Ma diversamente della parte A, in quella B la rivalutazione monetaria delle pensioni avviene secondo il comune indice istat dei prezzi al consumo per impiegati ed operai, incrementati di un punto a livello annuale. Anche il coefficiente rivalutazione pensione B č aggiornato al 2012 e salvo novitą per il 2013. Seguono le tabelle dei coefficienti rivalutazione pensioni 2009 A e B inps e quelle del 2010 relativi ai coefficienti rivalutazione pensioni 2010 quota b e l'ulteriore aggiornamento delle quote del 2012 visionabili presso coefficienti rivalutazione pensioni 2012 quota a b - Correlate: Calcolo pensione sistema misto




Rivalutazione pensioni 2013