Art. 17 codice consumo - sanzioni per omissione o difforme indicazione del prezzo


Articolo 17 codice del consumo - sanzione per omissione o difforme indicazione del prezzo


Ultimo aggiornamento del Codice dei Consumatori

Articolo 17 codice del consumo - Sanzione per omissione o difforme indicazione del prezzo - D.Lgs. 206/2005

Art. 17 - Sanzioni

1. Chiunque omette di indicare il prezzo per unità di misura o non lo indica secondo quanto previsto dal presente capo è soggetto alla sanzione di cui all'articolo 22, comma 3, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, da irrogare con le modalità ivi previste.


Art. commentato: La norma rinvia all'articolo 22 del decr. lgs. n. 114/98 laddove, in tema di pubblicità dei prezzi esposti, è previsto che chiunque non indica il prezzo ovvero lo indica in modo non corretto, è soggetto ad un sanzione amministrativa che va da un minimo di 516 euro a un massimo di a 3.099 euro. La norma inoltre vuole che sia il Sindaco del Comune nel quale la violazione è avvenuta a quantificare la sanzione.
Correlate & aggiornate: Il decreto legislativo nr. decr. lgs. n. 8/2016 ha depenalizzato alcuni reati nonchè rideterminato le sanzioni pecuniarie amministrative del codice del consumo. Per visionare le novità consultate gli artt. art. 12 codice consumo e art. 112 codice consumo.




articolo 16articolo 18Segnala problema

Art. 17 codice del consumo