Art. 39 codice consumo - Regole nelle attività commerciali


Articolo 39 codice del consumo - Regole generali nelle attività commerciali


Ultimo aggiornamento del Codice dei Consumatori

Articolo 39 codice del consumo - Regole generali nelle attività commerciali - D.Lgs. 206/2005

Titolo II
Esercizio dell'attività commerciale

Capo I
Disposizioni generali

Art. 39 - Regole nelle attività commerciali
1. Le attività commerciali sono improntate al rispetto dei principi di buona fede, di correttezza e di lealtà, valutati anche alla stregua delle esigenze di protezione delle categorie di consumatori.


Commento all'articolo 39: L'art. 39 traccia alcuni principi generali applicabili a tutte le attività commerciali le quali debbono dunque ispirarsi ad un rapporto corretto, leale ed in buona fede. Facciamo notare al lettore che quest'ultima virtù non è presa in considerazione a proposito di clausole vessatorie, cioè la tutela del consumatore è talmente forte che neanche la buona fede può giustificare una clausola del genere come previsto dal primo comma del art. 33 codice consumo.




articolo 38articolo 40Segnala problema

Art. 39 codice consumo