Art. 76 codice consumo - Contratto relativo a un prodotto per le vacanze di lungo termine


Articolo 76 codice del consumo - Contratto relativo a un prodotto per le vacanze di lungo termine e scioglimento del rapporto dopo la seconda rata


Ultimo aggiornamento del Codice dei Consumatori

Articolo 76 codice del consumo - Contratto relativo a un prodotto per le vacanze di lungo termine e scioglimento del rapporto dopo la seconda rata - D.Lgs. 206/2005

Art. 76 Disposizioni specifiche concernenti i contratti relativi a prodotti per le vacanze di lungo termine
1. Per i contratti relativi a prodotti per le vacanze di lungo termine, il pagamento è effettuato secondo scadenze periodiche. È vietato qualsiasi pagamento del prezzo specificato nel contratto che non sia conforme al piano di pagamento periodico concordato. I pagamenti, comprese le quote di affiliazione, sono ripartiti in rate annuali, ciascuna di pari valore, fermo restando gli adeguamenti riferiti ai sistemi di indicizzazione previsti dalla legge. L'operatore invia una richiesta scritta di pagamento, su carta o altro supporto durevole, almeno quattordici giorni, naturali e consecutivi, prima di ciascuna data di esigibilità.
2. Fatto salvo quanto previsto dall’articolo 73, a partire dal secondo pagamento rateale, il consumatore può porre fine al contratto senza incorrere in penali dando preavviso all'operatore entro quattordici giorni, naturali e consecutivi, dalla ricezione della richiesta di pagamento per ciascuna rata.


Articolo commentato: L'art. 76 detta regole specifiche per un contratto relativo a un prodotto per le vacanze di lungo termine prevedendo il pagamento rateale annuale. La peculiarità di questa tipologia contrattuale è data dal secondo comma dell'art. 76 secondo il quale il consumatore può sciogliere liberamente il contratto dopo aver saldato la seconda rata e dallo scioglimento non derivano alcune conseguenze giuridiche.




articolo 75articolo 77Segnala problema

Art. 76 codice consumo